mercoledì 8 ottobre 2014

Francesco si è giocato la canonizzazione?

(Lorenzo Prezzi*) Non deve essere stato facile, ai cardinali che si sono espressi nei mesi scorsi in tono critico verso l’orientamento riformatore della relazione del card. Kasper al recente concistoro, sentire il severo monito di Francesco all’inizio del Sinodo.
“Alcuni cardinali non hanno avuto il coraggio di dire alcune cose per rispetto del papa, ritenendo che il papa pensasse qualcosa di diverso. Questo non va, questo non è sinodalità, perché bisogna dire tutto quello che nel Signore si sente di dover dire: senza rispetto umano, senza pavidità”.
Nel linguaggio ecclesiastico questo costituisce ben più di un ammonimento. È il corrispettivo di un cartellino rosso sul terreno di gioco. I cardinali sono uomini di grande magnanimità, ma anche di lunga memoria. In concreto, a loro non succederà nulla. Non perderanno i loro ruoli.
Quello che potrebbe perdere di più è proprio papa Francesco nel caso che, alla sua morte, si avviasse il processo di canonizzazione. Per Paolo VI è bastato molto meno. Jean Guitton, che pure era suo amico, non lo riteneva adeguato a un’idea di santità come quella del curato d’Ars, perché non aveva esercitato sufficiente carità nei confronti di mons. Lefebvre e perché aveva mancato alla giustizia lasciando fuori dal conclave gli ultraottantenni.
La reprimenda di Francesco sarà un materiale prezioso per l’«avvocato del diavolo». Tuttavia Paolo VI ce l’ha fatta lo stesso e sarà proclamato beato il 19 ottobre. Forse ce la farà anche Francesco. Ma tutto lascia intendere che la cosa non gli interessi.

* Direttore di Settimana.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. La canonizzazione dei papi recenti rischia di essere una pregiudiziale per tutti i papi venturi perché, qualora per uno di loro, benché buono e bravo, non si aprisse il processo canonico per dichiararlo santo passerebbe automaticamente tra i papi "non all'altezza". E allora tutti santi?

    RispondiElimina