sabato 19 novembre 2016

Lettera di mons. Lebrun, ai separati, divorziati, divorziati risposati cattolici

Mons. Dominique Lebrun, vescovo di Rouen, è noto perché è vescovo della diocesi in cui viveva padre Hamel, barbaramente ucciso alla fine del luglio 2016. Egli ha indirizzato nei primi giorni di settembre una lettera d'invito ai separati, ai divorziati e ai divorziati risposati cattolici per invitarli a partecipare alla vita delle proprie comunità, in particolare in occasione della festa di Tutti i santi. E ha chiesto loro perdono poiché al fallimento della propria vita coniugale spesso si è aggiunta anche una "condanna" senza appello da parte della comunità ecclesiale.

Chers amis,

venerdì 18 novembre 2016

Quella preziosa alleanza


Il 27 ottobre papa Francesco ha ricevuto in udienza i membri della comunità del Pontificio istituto “Giovanni Paolo II” per gli studi su matrimonio e famiglia in occasione dell’apertura del nuovo anno accademico. Dall'agosto scorso l'istituto ha come preside il teologo mons. Pierangelo Sequeri e come gran cancellieri mons. Vincenzo Paglia che è anche
presidente della Pontificia accademia per la vita. Pubblichiamo di seguito il discorso che il papa ha rivolto ai presenti all’incontro.

Discorso del santo padre

Eccellenza reverendissima, monsignor preside,
gentili Professori, cari alunni,
sono particolarmente lieto di inaugurare assieme a voi questo nuovo anno accademico del Pontificio istituto Giovanni Paolo II, il trentacinquesimo dalla sua fondazione. Ringrazio il gran cancelliere, sua eccellenza mons. Vincenzo Paglia, e il preside, mons. Pierangelo Sequeri, per le loro parole, ed estendo la mia riconoscenza anche a tutti coloro che sono stati alla guida dell’Istituto.

giovedì 17 novembre 2016

Papa Francesco: la necessità del dialogo in famiglia

Il 22 ottobre, nel corso di un'udienza giubilare, voluta dal papa per incontrare i numerosi gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo in occasione dell’Anno della misericordia, Francesco ha affrontato il tema del dialogo e della sua necessità nella vita delle famiglie, meditando il passo di Gv 4, 5-27.


Catechesi di papa Francesco


Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il brano del Vangelo di Giovanni che abbiamo ascoltato (cf. 4,6-15) narra l’incontro di Gesù con una donna samaritana.

mercoledì 16 novembre 2016

Francesco e il capitello di Vézelay


Il 2 ottobre scorso, durante il volo da Baku a Roma al termine del Viaggio Apostolico in Georgia e Azerbaijan, papa Francesco ha incontrato i giornalisti a bordo dell’aereo in una conferenza stampa. Di seguito riportiamo uno stralcio di una domanda e di una risposta inerente il tema della famiglia.

Maria Elena Ribezzo:
Salve, Santità, buona sera. Senta, lei ieri ha parlato di una guerra mondiale in atto contro il matrimonio, e in questa guerra ha usato parole molto forti contro il divorzio: ha detto che sporca l’immagine di Dio; mentre nei mesi scorsi, anche durante il Sinodo, si era parlato di un’accoglienza nei confronti dei divorziati. Volevo sapere se questi approcci si conciliano, e in che modo.

martedì 15 novembre 2016

Castellucci: Il Signore e la casa

La metafora domestica costituisce l’intreccio della prima lettera pastorale dell’arcivescovo Erio Castellucci, che pone al centro della riflessione il tema della famiglia. «In greco, d’altra parte, le parole “casa” e “famiglia” sono intercambiabili», scrive il vescovo.
Presentata nel duomo di Modena il 24 settembre, durante l’assemblea di apertura dell’anno pastorale, non è una lettera cattedratica o dal taglio teologico, ma un documento pastorale frutto «dell’esperienza e della riflessione di tante persone: organismi singoli, famiglie e gruppi, che in diocesi, nelle parrocchie e nelle case hanno offerto il loro contributo».