martedì 30 ottobre 2018

Il Sinodo sui giovani in un videoclip


Lettera al papa dei giovani partecipanti al Sinodo

Carissimo papa Francesco,

noi giovani, presenti al Sinodo, vogliamo cogliere questa occasione per esprimerti la nostra gratitudine e la nostra gioia per averci dato lo spazio di fare insieme questo piccolo pezzo di storia. Le idee nuove necessitano di spazio e tu ce l’hai dato.

Il mondo di oggi, che presenta a noi giovani opportunità inedite insieme a tante sofferenze, ha bisogno di ritrovare la speranza e di vivere la felicità che si prova nel dare più che nel ricevere, lavorando per un mondo migliore.

Noi vogliamo affermare che condividiamo il tuo sogno: una Chiesa in uscita, aperta a tutti soprattutto ai più deboli, una Chiesa ospedale da campo. Siamo già parte attiva di questa Chiesa e vogliamo continuare a impegnarci concretamente per migliorare le nostre città e scuole, il mondo socio-politico e gli ambienti di lavoro, diffondendo una cultura della pace e della solidarietà e mettendo al centro i poveri, in cui si riconosce Gesù stesso.

Al termine di questo Sinodo desideriamo dirti che siamo con te e con tutti i vescovi della nostra Chiesa, anche nei momenti di difficoltà. Ti preghiamo di continuare il cammino che hai intrapreso e ti promettiamo il nostro pieno sostegno e la nostra preghiera quotidiana.

Dal Vaticano 26 ottobre 2018.

lunedì 29 ottobre 2018

Lettera dei padri sinodali ai giovani

Durante la celebrazione eucaristica a conclusione del Sinodo sui giovani, il 28 ottobre, è stata letta in S. Pietro la Lettera dei padri sinodali ai giovani. Di seguito il testo (ndr).

A voi, giovani del mondo, ci rivolgiamo noi padri sinodali, con una parola di speranza, di fiducia, di consolazione. In questi giorni ci siamo riuniti per ascoltare la voce di Gesù, «il Cristo eternamente giovane», e riconoscere in Lui le vostre molte voci, le vostre grida di esultanza, i lamenti, i silenzi.
Sappiamo delle vostre ricerche interiori, delle gioie e delle speranze, dei dolori e delle angosce che costituiscono la vostra inquietudine.
Desideriamo che adesso ascoltiate una parola da noi: vogliamo essere collaboratori della vostra gioia affinché le vostre attese si trasformino in ideali. Siamo certi che sarete pronti a impegnarvi con la vostra voglia di vivere, perché i vostri sogni prendano corpo nella vostra esistenza e nella storia umana.
Le nostre debolezze non vi scoraggino, le fragilità e i peccati non siano ostacolo alla vostra fiducia. La Chiesa vi è madre, non vi abbandona, è pronta ad accompagnarvi su strade nuove, sui sentieri di altura ove il vento dello Spirito soffia più forte, spazzando via le nebbie dell’indifferenza, della superficialità, dello scoraggiamento.

Quando il mondo, che Dio ha tanto amato da donargli il suo Figlio Gesù, è ripiegato sulle cose, sul successo immediato, sul piacere e schiaccia i più deboli, voi aiutatelo a rialzarsi e a rivolgere lo sguardo verso l’amore, la bellezza, la verità, la giustizia.
Per un mese abbiamo camminato insieme con alcuni di voi e molti altri legati a noi con la preghiera e l’affetto. Desideriamo continuare ora il cammino in ogni parte della terra ove il Signore Gesù ci invia come discepoli missionari.
La Chiesa e il mondo hanno urgente bisogno del vostro entusiasmo. Fatevi compagni di strada dei più fragili, dei poveri, dei feriti dalla vita.
Siete il presente, siate il futuro più luminoso.

Omelia del papa nella Messa conclusiva del Sinodo

Nella mattina del 28 ottobre, XXX domenica del tempo ordinario, nella Basilica Vaticana, il santo padre Francesco ha celebrato la santa messa in occasione della chiusura della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.
Al termine della celebrazione eucaristica, prima della benedizione impartita dal Papa, l’em.mo card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi, ha dato lettura della Lettera dai padri sinodali indirizzata ai giovani a conclusione del Sinodo.
Pubblichiamo di seguito l’omelia che il papa ha pronunciato dopo la proclamazione del Vangelo (ndr).


Discorso del papa in chiusura del Sinodo sui giovani



In chiusura dei lavori della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, sabato 27 ottobre 2018, durante la 22ª congregazione generale ha preso la parola anche papa Francesco con un discorso a braccio e che qui riportiamo (ndr).

Il documento finale e i voti ottenuti

Pubblichiamo di seguito il testo del Documento finale con le votazioni - numero per numero - presentato dal Sinodo dei vescovi al santo padre Francesco, al termine della XV Assemblea generale ordinaria (3-28 ottobre 2018) sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” (ndr).

SOMMARIO

INTRODUZIONE
PROEMIO
I PARTE. «CAMMINAVA CON LORO»
CAPITOLO I. UNA CHIESA IN ASCOLTO
CAPITOLO II. TRE SNODI CRUCIALI
CAPITOLO III. IDENTITÀ E RELAZIONI
CAPITOLO IV. ESSERE GIOVANI OGGI
II PARTE. «SI APRIRONO LORO GLI OCCHI»
Una nuova Pentecoste
CAPITOLO I. IL DONO DELLA GIOVINEZZA
CAPITOLO II. IL MISTERO DELLA VOCAZIONE
CAPITOLO III. LA MISSIONE DI ACCOMPAGNARE
CAPITOLO IV. L’ARTE DI DISCERNERE
III PARTE. «PARTIRONO SENZA INDUGIO»
Una Chiesa giovane
CAPITOLO I. LA SINODALITÀ MISSIONARIA DELLA CHIESA
CAPITOLO II. CAMMINARE INSIEME NEL QUOTIDIANO
CAPITOLO III. UN RINNOVATO SLANCIO MISSIONARIO
CAPITOLO IV. FORMAZIONE INTEGRALE
CONCLUSIONE

giovedì 25 ottobre 2018

Condividere la saggezza del tempo

Il 23 ottobre, presso l'Istituto patristico Augustinianum, si è tenuto un dialogo tra papa Francesco con alcuni giovani e anziani che ha preso il titolo - "Sharing the Wisdom of time/La saggezza del tempo" - dal volume pubblicato in questi giorni da Loyola Press (Stati Uniti) e da Marsilio per l'Italia a cura di p. A. Spadaro. L'evento, che ha visto la partecipazione anche del regista statunitense M. Scorsese, era stato annunciato durante il primo incontro del papa con un gruppo di giovani, che si era tenuto in occasione del Sinodo in Sala Nervi il 6 ottobre scorso. Di seguito i testi delle domande di alcuni giovani e delle relative risposte del papa (ndr).

martedì 23 ottobre 2018

Le relazioni dei circoli minori/3

Il 20 ottobre la Sala stampa vaticana ha reso note le 14 relazioni dei circoli minori sulla III parte dell’Instrumentum laboris che nel corso della XVII Congregazione generale della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sui giovani sono state presentate in Aula. Di seguito il testo.

venerdì 19 ottobre 2018

Intervento dell'arcivescovo maggiore della Chiesa greco-cattolica ucraina


Riprendiamo dal Sismografo l'intervento tenuto in Aula da Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo maggiore della Chiesa greco-cattolica ucraina, su "I giovani dell'Ucraina vogliono una Chiesa maestra di vita” (in riferimento ai §§ 141-143 - III parte - c. 1).

giovedì 18 ottobre 2018

Testimonianza di Percival Holt

Riportiamo di seguito la testimonianza che Percival Holt, National Youth President, dell’Indian Catholic Youth Movement – Conference of Catholic Bishops of India, presente al Sinodo come uditore, ha pronunciato nel corso della 12ª Congregazione generale, il 16 ottobre mattina.

Le relazioni dei circoli minori/2

Nel pomeriggio del 16 ottobre pomeriggio, nel corso dell’11Congregazione generale della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sui giovani, sono state presentate in Aula le Relazioni dei 14 circoli minori che nei giorni scorsi si sono riuniti per riflettere sulla II parte dell’Instrumentum laboris, alla luce dei contributi emersi nel corso del dibattito svolto nelle precedenti Congregazioni generali. Pubblichiamo di seguito i testi delle relazioni dei 14 circoli minori.

giovedì 11 ottobre 2018

L'intervento in aula del card. Cupich

Intervention by cardinal Blase J. Cupich,
archbishop of Chicago,
at the XV ordinary general Assembly
of the Synod of bishops

October 10, 2018
Holy Father, my brother bishops and friends, all,
As the Instrumentum laboris in chapter 4 of part 2 takes up the topic of the kind of mentors needed for the Art of accompanying, we read in number 132 that “for young people, it is particularly important that mentors recognize their own humanity and fallibility.”

I membri della Commissione per la redazione del documento finale

Membri della Commissione per la redazione del documento finale

RELATORE GENERALE
1. Card. Sérgio da ROCHA, arcivescovo di Brasília, presidente della Conferenza episcopale (Brasile)

SEGRETARI SPECIALI
2. P. Giacomo COSTA si, direttore della rivista Aggiornamenti sociali, presidente della Fondazione culturale San Fedele, vicepresidente della Fondazione Carlo Maria Martini (Italia)
3. P. Rossano SALA sdb docente di Pastorale giovanile presso la Pontificia università salesiana e direttore della rivista Note di pastorale giovanile (Italia)

SEGRETARIO GENERALE
4. Card. Lorenzo BALDISSERI

ELETTI PER CONTINENTI
5. Card. Peter Kodwo Appiah TURKSON, prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale (Città del Vaticano)
6. Card. Carlos AGUIAR RETES, arcivescovo di México (Messico)
7. Card. Oswald GRACIAS, arcivescovo di Bombay, presidente della Conferenza episcopale (India)
8. Mons. Bruno FORTE, arcivescovo di Chieti-Vasto (Italia)
9. Mons. Peter Andrew COMENSOLI, arcivescovo di Melbourne (Australia)

MEMBRI DI NOMINA PONTIFICIA
10. Sua beatitudine Sviatoslav SHEVCHUK, arcivescovo maggiore di Kyiv-Halyć (Ucraina), capo del Sinodo della Chiesa greco-cattolica ucraina.
11. Rev. P. Alexandre AWI MELLO, segretario del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita (Città del Vaticano)
12. Rev. Eduardo Gonzalo REDONDO, responsabile della pastorale vocazionale (Cuba)

Testimonianza di Viktòria Žolnovà

Testimonianza di Viktòria Žolnovà,
uditrice della Slovacchia

Riportiamo la testimonianza che Viktòria Žolnovàdel Group leader and voluntier for youth (Slovacchia), presente al Sinodo come uditrice, ha pronunciato nel pomeriggio del 9 ottobre nel corso della 6congregazione generale.

mercoledì 10 ottobre 2018

Non abbiate paura della sessualità

Come promesso ai giovani della propria diocesi, mons. Gobillard, ausiliare di Lione, ha aperto un blog dove con video (su quello col papa cf. qui) e testi racconta quotidianamente e in maniera accattivante i lavori del Sinodo. In particolare, come segnalato anche dalla rubrica Wikichiesa di G. Mocellin su Avvenire, il prelato ha pubblicato sul sito il testo del suo intervento in Aula il 4 ottobre che qui riportiamo e di cui abbiamo parlato anche qui.

martedì 9 ottobre 2018

Le relazioni dei circoli minori/1

La mattina del 9 ottobre, nel corso della quinta Congregazione generale della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sui giovani, sono state presentate in Aula le relazioni dei 14 circoli minori che nei giorni scorsi si sono riuniti per riflettere sulla I parte dell’Instrumentum laboris, alla luce dei contributi emersi nel corso del dibattito svolto nelle precedenti congregazioni generali.

lunedì 8 ottobre 2018

Sinodo: un video al volo

Una parola di speranza... raccolta al volo dal vescovo mons. Gobillard, ausiliare di Lione, nella hall dell'Aula sinodale.

Il papa e i giovani

Incontro dei giovani con il santo padre e i padri sinodali

Il 6 ottobre alle 17 nell’Aula Paolo VI, alla presenza del santo padre Francesco, ha avuto luogo “Noi per. Unici, solidali, creativi”, evento speciale nell’ambito della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sul tema "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale"Nel corso dell’incontro, animato da testimonianze e momenti artistici e musicali, in risposta alle domande di alcuni giovani, il papa ha pronunciato il discorso che pubblichiamo di seguito.

sabato 6 ottobre 2018

Il work in progress e le spine

In attesa dell'incontro di oggi pomeriggio alle 17 durante il quale il papa incontrerà un nutrito gruppo di giovani in Sala Nervi; in attesa dei nuovi bollettini dalla Sala stampa vaticana sui lavori dall'Aula (ma vi sono ampi resoconti sul sito web de L'Osservatore romano), si stanno delineando le molte voci dentro al Sinodo. Ne indichiamo alcune, anche se non riporteremo le voci che dall'esterno seguono una propria agenda cercando d'influenzare il Sinodo.

La prima testimonianza di una giovane uditrice è quella di Briana Santiago, che ha parlato in Aula durante la II congregazione generale (4.10); una bella sintesi di ciò che hanno detto al briefing per i giornalisti due giovani uditori dall'Africa e dal Vietnam (Beatrice Guarrera per Mondo e missione); alcuni delegati sono stati intervistati a margine dei lavori, come don Rossano Sala, salesiano, segretario speciale del Sinodo, intervistato per Vatican news da Fabio Colangrande che ha anche raccolto la testimonianza di mons. Gualtiero Sigismondi, come il card. Angelo De Donatis, ausiliare di Roma, intervistato da Amedeo Lomonaco o come frère Alois di Taizé, che ha parlato ai microfoni di Olivier Bonnel.
Tutti gli interventi hanno dichiarato la volontà di mettersi in ascolto dei giovani, non solo dei 40 presenti al Sinodo, ma in generale di questa realtà, fondamentale per il futuro della Chiesa.

Interessante anche l'intervista (sempre per Vatican news al microfono di Delphine Allere) a mons. Emmanuel Gobilliard, ausiliare di Lione, che parla del compito che oggi la Chiesa ha nell'«accompagnare» i giovani alla scoperta della sessualità, un tema che, nonostante formalmente sia stato tenuto laterale nell'agenda del Sinodo, rimane «l'elefante nella stanza» sinodale. «N’ayons pas peur de la sexualité!» è stato l'incipit del suo intervento in Aula il 4 ottobre e parlando con i giornalisti alla vigilia del Sinodo, ha detto: «La sessualità non è più un tabù nella Chiesa ma è ancora difficile parlarne in maniera semplice».

Sul dibattito ufficiale e ufficioso di questi primi giorni sinodali è sempre utile la puntuale rassegna stampa sul web operata dal blog Il Sismografo.

E per gli addetti ai lavori della comunicazione, consiglio caldamente la nota di Vik van Brantegem su Facebook che per 30 anni è stato assistente della Sala stampa vaticana e faceva parte del «Fungo» - la struttura comunicativa istituita a servizio dei lavori sinodali". Qui si può apprezzare il percorso, oltre che personale, storico di chi quotidianamente fa comunicazione «vaticana». La nota, infatti, tiene conto anche delle osservazioni di Guido Mocellin (Il Regno), Fabio Colagrande (Vatican news), Giorgio Bernardelli (Mondo e missione) e Salvatore Mazza (Avvenire) che da molti anni seguono i lavori dell'Assemblea sinodale.

Ma vengono messe in luce alcune «spine» della comunicazione sinodale...
Maria Elisabetta Gandolfi

Il papa incontra i due vescovi cinesi al Sinodo

Un breve video che racconta più di mille parole l'incontro e la gioia del papa con i due vescovi cinesi invitati al Sinodo...

venerdì 5 ottobre 2018

La relazione del card. Da Rocha

Il 3 ottobre, durante la I congregazione generale della XV Assemblea ordinaria del Sinodo dei vescovi, dopo l'intervento del papa, la relazione del segretario generale, card. Lorenzo Baldisseri, il relatore generale, card. Sergio da Rocha ha ufficialmente avviato i lavori con la Relazione introduttiva al Sinodo che qui di seguito riportiamo (red.).

Discorso del papa alla I congregazione generale

Alle ore 16.30 di questo pomeriggio, alla presenza del Santo Padre Francesco, è iniziata nell’Aula del Sinodo in Vaticano la 1Congregazione generale della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi (3-28 ottobre 2018). Pubblichiamo di seguito il discorso d'apertura del papa.

Omelia d'apertura del Sinodo

Il 3 ottobre papa Francesco ha celebrato la santa messa sul sagrato della Basilica Vaticana in occasione dell’apertura della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, dal tema: "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale". Dopo la proclamazione del Vangelo, il papa ha tenuto l’omelia che riportiamo di seguito.

martedì 2 ottobre 2018

La nuova istruzione sul Sinodo

Istruzione sulla celebrazione delle assemblee sinodali e sull'attività della Segreteria generale del Sinodo dei vescovi

L'1 ottobre, in occasione della Conferenza stampa di presentazione dell'Assemblea del Sinodo sui giovani, mons. Fabio Fabene, sottosegretario del Sinodo dei vescovi, ha presentato una sintesi della nuova istruzione che regola la celebrazione delle assemblee sinodali alla luce della costituzione Episcopalis communio. Di seguito il testo dell'istruzione (ndr).

lunedì 1 ottobre 2018

Conferenza stampa di apertura del Sinodo

Conferenza stampa di presentazione della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale"

L'1 ottobre, presso la Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che si svolge nell’Aula nuova del Sinodo in Vaticano dal 3 al 28 ottobre 2018, sul tema: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Sono intervenuti il card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi; il card. Sérgio da Rocha, relatore generale; mons. Fabio Fabene, sottosegretario del Sinodo dei vescovi. Erano presenti inoltre i segretari speciali: p. Giacomo Costa si; p. Rossano Sala sdb. Riportiamo di seguito gli interventi dei conferenzieri (ndr).

venerdì 28 settembre 2018

Giovani: We care!

Rassegna bibliografica italiana e internazionale su i giovani e la fede
di Paolo Carrara
L’indizione per il prossimo mese di ottobre di un Sinodo su «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale» ha consentito alla Chiesa italiana (e non solo) d’accendere i riflettori su una questione mai del tutto taciuta, ma bisognosa di una ripresa più onesta e approfondita: quella del rapporto tra i giovani e la fede cristiana.
Come questa rassegna bibliografica cercherà di mostrare, le pubblicazioni in materia hanno preceduto l’annuncio legato al Sinodo; insieme, lo hanno propiziato e hanno suggerito alcune delle provocazioni del Documento preparatorio del gennaio 2017.



giovedì 27 settembre 2018

I vostri giovani avranno visioni

Il blog Moralia e il prossimo Sinodo sui giovani

Siamo ormai alla vigilia del Sinodo dei vescovi sui giovani, che si svolgerà a Roma dal 3 al 28 ottobre 2018 su «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». Il blog Moralia offre una nutrita serie di contributi in vista di questa assise, recentemente rafforzata anche dal punto di vista decisionale dalla costituzione di papa Francesco Episcopalis communio.

NellInstrumentum laboris del Sinodo sui giovani così si legge: «Prendersi cura dei giovani non è un compito facoltativo per la Chiesa, ma parte sostanziale della sua vocazione e della sua missione nella storia» (n. 1).
Il presente «Dialoghi» vuole offrire qualche iniziale spunto di riflessione su alcuni temi che saranno messi a fuoco durante i prossimi lavori, perché – come ricordava il card. Lorenzo Baldisseri durante la conferenza stampa di presentazione dell’Instrumentum laboris il 19 giugno 2018 – «ci vuole un quadro di riferimento per interpretare la realtà, altrimenti si resta preda della superficialità».
I contributi sono così articolati:
  1. Il primo contributo è di Franco Garelli, autore di Piccoli atei crescono. Davvero una generazione senza Dio? (Il Mulino, 2016), in cui ci viene offerta una rapida panoramica dello status quo della «credenza giovanile» in Italia.
  2. Il secondo contributo è un’intervista a Giacomo Costa, segretario speciale del prossimo Sinodo. che ci racconta il backstage del Sinodo, ovvero il lavoro preparatorio, e mette l’accento sul termine «discernimento».
  3. Paola Lazzarini abbiamo chiesto di esplicitare il termine «vocazione» nel contesto attuale.
  4. Segue un’intervista a mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico dell’Università cattolica, sull’importanza della riflessione teologica e della cultura per una rinnovata azione pastorale ed ecclesiale sui giovani.
  5. Rita Bichi – co-curatrice con Paola Bignardi di Dio a modo mio. Giovani e fede in Italia e di Il futuro della fede nell’educazione dei giovani. La Chiesa di domani – ci mostra l’altra faccia della medaglia del mondo giovanile, ovvero il vissuto degli adulti impegnati in ruoli esplicitamente educativi.
  6. Infine Gaia De Vecchi propone qualche conclusione per rilanciare la riflessione sul piano etico-teologico.

lunedì 24 settembre 2018

Sette proposte di Vinonuovo al Sinodo sui giovani

I sogni dei giovani al Sinodo


Da un anno e mezzo il blog Vinonuovo sta preparando con una serie puntuale di interventi i temi del Sinodo sui giovani: qui si può trovare l'intero percorso.
Il 22 settembre Gilberto Borghi, Sergio Di Benedetto e Sergio Ventura hanno sintetizzato il lavoro compiuto, offrendo sette proposte che qui riprendiamo.

giovedì 20 settembre 2018

Episcopalis communio

Costituzione apostolica «Episcopalis communio»

1. La comunione episcopale (Episcopalis communio), con Pietro e sotto Pietro, si manifesta in modo peculiare nel Sinodo dei Vescovi, che, istituito da Paolo VI il 15 settembre 1965, costituisce una delle più preziose eredità del Concilio Vaticano II[1]. Da allora in poi il Sinodo, nuovo nella sua istituzione ma antichissimo nella sua ispirazione, presta un’efficace collaborazione al Romano Pontefice, secondo i modi da lui stesso stabiliti, nelle questioni di maggiore importanza, quelle cioè che richiedono speciale scienza e prudenza per il bene di tutta la Chiesa. In tal modo il Sinodo dei Vescovi, «rappresentando tutto l’Episcopato cattolico, manifesta che tutti i Vescovi sono partecipi in gerarchica comunione della sollecitudine della Chiesa universale»[2].

Conferenza stampa su Episcopalis communio

Conferenza Stampa di presentazione della Costituzione Apostolica «Episcopalis communio» di Papa Francesco sul Sinodo dei Vescovi, 18.09.2018


Il 18 settembre presso la Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la Conferenza Stampa di presentazione della costituzione apostolica Episcopalis communio del santo padre Francesco, sulla struttura del Sinodo dei Vescovi.
Sono intervenuti il card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei Vescovi,mons. Fabio Fabene, sotto-segretario del Sinodo dei vescovi, e il prof. Dario Vitali, consultore della Segreteria generale del Sinodo dei vescovi e docente ordinario di Teologia dogmatica nella Pontificia università gregoriana. Di seguito gli interventi (https://bit.ly/2xoLWHL; ndr). 

sabato 15 settembre 2018

Sinodo sui giovani: elenco partecipanti

XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi
(3-28 ottobre 2018) – Elenco dei Partecipanti

Oggi la Sala Stampa vaticana ha reso noto l'elenco ufficiale dei partecipanti al Sinodo dei vescovi dedicato a "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale", che si terrà come previsto dal 3 al 28 ottobre prossimi.

martedì 19 giugno 2018

Pubblicato l'Instrumentum laboris del Sinodo sui giovani

Il 19 giugno, presso la Sala Stampa della Santa Sede, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’Instrumentum laboris della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” (3-28 ottobre 2018).
Sono intervenuti il card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi; mons. Fabio Fabene, sottosegretario; e i segretari speciali p. Giacomo Costa SI  e don Rossano Sala SDB. Qui il testo dei loro interventi. Di seguito presentiamo il documento la cui lingua originale è l'italiano . Qui tutti gli aggiornamenti sull'evento (red.).

I GIOVANI, LA FEDE
E IL DISCERNIMENTO VOCAZIONALE
INSTRUMENTUM LABORIS

lunedì 11 giugno 2018

Amazzonia: il Documento preparatorio

Lo scorso 8 giugno la Sala Stampa della Santa Sede ha reso noto il Documento preparatorio dell'Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi sull'Amazzonia. A  presentare il documento in Sala stampa vaticana erano presenti il card. L. Baldisseri, mons. F. Fabene e P. Mora. In particolare mons. Fabene ha illustrato il percorso di preparazione dell'Assemblea che prevede, in questo momento, la discussione in loco delle domande del questionario allegate al Documento preparatorio. Saranno poi i presuli delle varie regioni che raccoglieranno le risposte e le invieranno entro il febbraio 2019 alla Segreteria per il Sinodo che a sua volta entro giugno preparerà l'Instrumentum laboris. La Rete ecclesiale panamazzonica (REPAM) - di cui è presidente il card. C. Hummes - sarà uno degli organismi più coinvolti in questo tipo di consultazione (red.).

AMAZZONIA:
NUOVI CAMMINI PER LA CHIESA
E PER UNA ECOLOGIA INTEGRALE
Documento preparatorio

giovedì 31 maggio 2018

Sinodo sui giovani: A che punto siamo?

In attesa dell'Instrumentum laboris che dovrebbe essere pubblicato a breve, nel mese di giugno, continuiamo a registrare le numerose iniziative che le Chiese locali hanno messo in campo per rispondere all'appello della convocazione sinodale del prossimo ottobre che vede al centro i giovani, ovvero - troppo spesso - i grandi latitanti delle comunità ecclesiali.
Sul numero 9 de Il Regno-documenti abbiamo pubblicato un'interessante serie di testi provenienti dalle diocesi italiane, come:

– la lettera d’Avvento dei vescovi toscani, Ci siete molto cari. Per una Chiesa che sia la vostra casa, in Toscana oggi 14.12.2017;

– il Messaggio per i tuoi 18 anni di mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano, gennaio 2018, in www.chiesadimilano.it (titolazione redazionale);

– la Lettera ai giovani di mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti - Vasto, Quaresima - Pasqua 2018, in www.chieti.chiesacattolica.it;

– la Lettera ai giovani della nostra diocesi di mons. Ivo Muser, vescovo di Bolzano - Bressanone, 11 marzo 2018, in www.bz-bx.net;

– l’Omelia in coena Domini con lavanda dei piedi a 12 giovani di mons. Lauro Tisi, arcivescovo di Trento, 29 marzo 2018, in www.diocesitn.it.

Per quanto riguarda contesti diversi, segnaliamo che sul prossimo numero di Documenti (11) vi presenteremo la traduzione delle risposte dei giovani francesi elaborate dalla Conferenza episcopale e che su Attualità (10) abbiamo fatto una rapida carrellata che tiene conto anche delle ricerche su giovani e fede effettuate, in maniera congiunta, in Inghilterra e Francia e anche di quella d'Oltreoceano del Center for Applied Research in the Apostolate della Georgetown University.

lunedì 23 aprile 2018

I riunione del consiglio pre-sinodale sull'Amazzonia


Comunicato

Nei giorni 12-13 aprile 2018 si è tenuta la prima riunione del Consiglio pre-sinodale dell’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica, presieduta da papa Francesco.

sabato 24 marzo 2018

Conferenza stampa sul documento del pre-sinodo dei giovani

Alle ore 12.30 di oggi, 24.3.2018, presso la Sala Stampa della Santa Sede, si è tenuta la Conferenza stampa di presentazione del Documento della Riunione pre-sinodale in preparazione alla XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, in programma per l’ottobre 2018, sul tema: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Sono intervenuti l’em.mo card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi; il rev.do Augusto Zampini, coordinatore della riunione pre-sinodale; la rev.da Suora Natalie Becquard, coordinatore della Riunione pre-sinodale; il rev. P. Jean Paul Hernàndez si, coordinatore della riunione pre-sinodale; tre giovani. Riportiamo di seguito gli interventi del card. Baldisseri, di suor Becquard e dei tre giovani (www.vatican.va).

Che cosa dice il pre-sinodo dei giovani?

Documento della riunione pre-sinodale in preparazione alla XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi
(Roma, 19-24 marzo 2018)

INTRODUZIONE
I giovani di oggi si confrontano con una serie di sfide e opportunità esterne ed interne, molte delle quali sono specifiche dei loro contesti individuali e alcune sono condivise tra continenti. Alla luce di ciò, è necessario per la Chiesa esaminare il modo in cui pensa ai giovani e si impegna per loro, in modo da essere una guida efficace, rilevante e vivificante nel corso della loro vita.
Questo documento è una piattaforma sintetizzata per esprimere alcuni dei nostri pensieri ed esperienze. È importante notare che queste sono le riflessioni di giovani del 21° secolo provenienti da diverse religioni e contesti culturali. In tal senso, la Chiesa dovrebbe vedere queste riflessioni non come un’analisi empirica di un qualsiasi altro tempo passato ma, piuttosto, come un’espressione di dove ci troviamo, dove siamo diretti e come un indicatore di cosa la Chiesa deve fare per andare avanti.

giovedì 8 marzo 2018

Sinodo Amazzonia: nominati i membri del Consiglio pre-sinodale


Il santo padre Francesco ha stabilito che l’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la Regione panamazzonica, che si terrà nel mese di ottobre del 2019, avrà il seguente tema: "Amazzonia: nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale"Il santo padre Francesco ha inoltre nominato (8.3.2018) i membri del Consiglio pre-sinodale che collaborerà con la Segreteria generale nella preparazione della suddetta Assemblea speciale:

martedì 27 febbraio 2018

Bruno Forte scrive ai giovani

Beati quelli che sognano

Miei carissimi giovani,

sono il vostro vescovo, il padre e il fratello che Dio ha scelto come guida della nostra Chiesa diocesana in quest’epoca così ricca di sfide e di attese, che ci è dato di vivere. Vi scrivo perché siete al centro dell’attenzione del mio cuore, specialmente in questo tempo in cui su invito di papa Francesco tutta la Chiesa riflette su di voi, con voi e per voi, preparandosi al prossimo Sinodo dei vescovi a voi dedicato.

lunedì 19 febbraio 2018

Conferenza Stampa sulla riunione pre-sinodale

Alle ore 11.00 di questa mattina, presso la Sala stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la Conferenza stampa sulla riunione pre-sinodale che si svolgerà a Roma dal 19 al 24 marzo, in preparazione alla XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi. Sono intervenuti l’em.mo card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale della Segreteria del Sinodo dei vescovi; s.e. mons. Fabio Fabene, sottosegretario del Sinodo dei vescovi; Stella Marilene Nishimwe, giovane del Burundi; e Filippo Passantino, giovane italiano. Riportiamo di seguito gli interventi dei conferenzieri, nonché la documentazione e vari link sulla riunione pre-sinodale (http://press.vatican.va.).

mercoledì 24 gennaio 2018

Sequeri - Sinodo 2018: Ricucire un'alleanza




Oltre la retorica della condizione giovanile*

Sinodo sui giovani, dei giovani o con i giovani? Sono le domande che la Chiesa si va facendo, mentre cerca una formula per dire da un lato che la prossima Assemblea ordinaria del Sinodo è «dei vescovi» e dall’altro che quando si mette a tema una determinata categoria di persone si cerca di renderle protagoniste. Alla Chiesa sta a cuore che i giovani possano condividere con lei un’idea a proposito di loro stessi.