venerdì 22 marzo 2019

Giovani: come si è arrivati alla postsinodale?

In attesa che venga presentata l'esortazione apostolica postsinodale del papa al termine del Sinodo sui giovani (conosciamo già il titolo spagnolo Vive Cristo, esperanza nuestra)  nella prossima visita lunedì 25 marzo al Santuario di Loreto, facciamo un breve riepilogo di questo Sinodo che ha costituito quasi un intermezzo dopo le discussioni accese dei due sulla famiglia e di quello che si celebrerà nel prossimo ottobre sull'Amazzonia.


La fase preparatoria ha avuto fasi alterne: alcune diocesi hanno investito mezzi ed energie; a livello Vaticano è stato organizzato un simposio preparatorio con una rappresentanza (interessante guardare la loro provenienza...) di giovani che ha fatto emergere alcune distanze tra il vissuto dei giovani specialmente nel campo della sessualità e l'insegnamento della Chiesa. Ma non dappertutto si è lavorato con la medesima intensità.

Il 19 giugno è uscito l'Instrumentum laboris, il testo che ha poi accompagnato la discussione in aula. "Attesa di cambiamento" era la sintesi con cui lo presentava sul Regno p. Giacomo Costa sj, direttore di Aggiornamenti sociali.

Nell'assise celebrata dal 3 al 28 ottobre è stata data una risposta esauriente a questa attesa? Nell'articolo pubblicato sul Regno da Alessandra Smerilli fma si mettono in luce alcuni "sì" e alcuni "forse" di ciò che è stato discusso e proposto dai padri sinodali, poi confluito nel Documento finale.

Per mantenere aperto il canale di dialogo con un pubblico più ampio possibile, il documento è stato poi accompagnato da una breve Lettera dei padri sinodali ai giovani, che li incoraggia a continuare nel loro cammino ecclesiale, senza lasciarsi "scoraggiare" dalle "debolezze" che la Chiesa come istituzione talora presenta, facendo chiara allusione allo scandalo della pedofilia.

E infine, quando ormai si pensava che il Sinodo sui giovani fosse ormai consegnato agli archivi, è arrivato quasi inaspettato l'annuncio della pubblicazione della postsinodale.

Nessun commento:

Posta un commento