mercoledì 27 gennaio 2021

Italia - CEI: L’opzione Sinodo

In molte Chiese locali è già in atto. La CEI potrebbe ripartire di lì, riconoscendo e accogliendo ciò che è accaduto e quello che è stato pensato e scritto "dal basso" per fare una proposta "dall'alto". L'editoriale sull'ultimo numero della rivista, a firma del direttore Gianfranco Brunelli.

Non è finito «l’inverno del nostro scontento». Il tempo della pandemia è ancora il nostro gelido presente. Tempo drammatico. I morti a milioni nel mondo. Con il ritmo di 500 al giorno, noi varcheremo presto la nera soglia dei 100.000. Pensavamo che fosse un tempo breve e con minor danno.

«Andrà tutto bene»: era la formula vitalistica e inconsapevole in voga agli inizi. Oggi nessuno parla, a parte il tratto sempre meno convincente della retorica governativa. No. Non è breve e il danno, oltre all’interminabile rosario dei morti, riguarda ogni dimensione del vivere: dalla dimensione psichica, a quella culturale, a quella sociale, a quella economica. Tutta l’esistenza, resa fragile e incerta, ne è stata toccata. Anche la fede. Continua a leggere sul sito della rivista Il Regno...

Nessun commento:

Posta un commento